Il Giardino dei Sogni

a  scuola “GIARDINO DEI SOGNI”, punto di riferimento da quasi 20 anni per le famiglie del III municipio , e’ un servizio rivolto alla prima infanzia ,dove e‘  garantita  la  continuità’  educativa  tra Nido e Scuola dell Infanzia, oltre che dalla possibilità’ di accedere ai due servizi agevolmente , anche mediante la condivisione di alcune attività’  e scambi educativi durante il corso dell anno .Il Nido accoglie  bambini dai 3 mesi ai 3 anni, mentre la Scuola dell Infanzia dai 3 ai 6 anni.

Nasce nel Gennaio del 2000 ( Nido ) 2008 ( Scuola dell infanzia) come risposta concreta, al territorio del terzo municipio .L idea di avviare un PROGETTO 0-6  nasce dall impegno profuso negli anni , di ampliare un modello educativo a piu’ servizi, al fine di consolidare le buone pratiche  e divulgare una cultura dell infanzia con professionalita’ ,esperienza e cura ,affiancando i genitori nella crescita dei loro figli e offrendo  un luogo di socializzazione secondaria con altri piccoli.

La scuola di circa 1.000 MQ  , si sviluppa  su  due strutture ben distinte e separate  , collegate  da un viale interno. Sia il Nido che la Scuola dell Infanzia usufruiscono di 2  accoglienti  e ampi, parcheggi  dove possono accedere fino a 10 macchine contemporaneamente

Il Nido, e’ una villa ampia e spaziosa con grandi giardini esterni e terrazzi soleggiati ,  al piano terra si trovano la sezione dei piccoli e la sezione dei medi con annessi servizi( cucina ,bagni uffici, ecc cc) e stanza delle ninne  ,al primo piano  abbiamo …  l accoglienza  ,  una  sezioni dei grandi/primavera servizi.. ed un grande terrazzo di circa 100 MQ . Nella scuola dell infanzia troviamo un grande spazio  per l accoglienza  ..ben 3 sezioni (3/4/5/ anni) un laboratorio …ed il nostro grande  vanto,  una palestra super attrezzata  dove svolgere attivita’ motoria   e attivita’ extra ….. (Danza , Basket, Teatro ,Musica, Laboratori di Kids in Cake ecc ecc)

Nella scuola dell infanzia e ‘ presente uno sportello di ascolto denominato “HELP CHILDREN”  curato dalla dott.ssa Catia Pepe.